Rossella Boriosi

Capita che le persone mi raccontino storie. Donne, perlopiù, che a un certo punto delle loro vite sono state costrette a reinventarsi. Le loro sono storie intense, belle, di persone con tanto da dire e molto da fare e che non si riconoscono nella rappresentazione che di loro danno i media, indecisi tra Sora Lella e Belén. [mediakit]

La Sidora, pornostar di provincia

La Sidora, pornostar di provincia
Fine anni Sessanta. Manca ancora qualche anno prima che Edwige Fenech porti il nudo integrale sul grande schermo, ma Aïché Nana ha già inaugurato la Dolce vita e i pruriti di un'intera generazione sono pronti a deflagrare. Lo scenario dove…

Continue Reading

Share this Story

La mamma ventenne

La mamma ventenne
Una di loro è senz'altro la madre, solo non capisco chi: se la ragazza col bikini giallo e i capelli rasati o la sua amica con i ricci castani. La bambina non deve avere più di tre anni,  sta in…

Continue Reading

Share this Story

“Un luogo a cui tornare” di Fioly Bocca

“Un luogo a cui tornare” di Fioly Bocca
L'indice del gradimento di un libro è dato dalla voglia di riprenderne la lettura mentre sei impegnata a fare altro. "Un luogo a cui tornare" è un romanzo che ho letto svogliatamente nelle prime pagine, ma che poi ho stentato…

Continue Reading

Share this Story

Donnarumma, sono con te

Donnarumma, sono con te
«La vera verità è che Donnarumma, che a 18 anni porta a casa 6 milioni all'anno senza lavorare per il cartello di Medellín, è il figlio che tutti noi vorremmo» chiosa Francesca. Sono d'accordo, al solito, solo che non vale…

Continue Reading

Share this Story

Le Curly Bags di Tiziana Randazzo, siciliana atipica

Le Curly Bags di Tiziana Randazzo, siciliana atipica
Uno dice: è una designer siciliana bruna e tutta ricci - e subito ci si aspetta di trovare davanti decorazioni barocche e una certa estetica arabeggiante. Le Curly Bags di Tiziana Randazzo invece presentano linee asciutte e un certo stile…

Continue Reading

Share this Story

Vacanze sul Lago di Garda: alla scoperta della sponda bresciana

Condiviso fra tre regioni - Lombardia, Veneto e Trentino Alto-Adige - il Lago di Garda è il più grande lago italiano e senz'altro quello dal paesaggio più mediterraneo. Natura, città e borghi, uniti a tante occasioni di svago e divertimento…

Continue Reading

Share this Story

Confidenze: quando tutti si chiamavano Greg

Confidenze: quando tutti si chiamavano Greg
I bambini degli anni Settanta li ricordano bene, quei pomeriggi vuoti di giochi e di amici in cui la noia non faceva ancora paura. Io trascorrevo i mesi estivi lontana dalla città, in un borgo umbro dell'alta Valtiberina, assieme a mia…

Continue Reading

Share this Story

La ragazza grassa

La ragazza grassa
La gente, per sentirsi buona e politicamente corretta, non dice “grassa” ma curvy. Che ipocrisia! Io non ero curvy: ero grassa, punto. Lo ero sempre stata. Ero grassa da bambina, quando mia madre misurava il mio amore per lei in base…

Continue Reading

Share this Story

Quando tua madre non ricorda più

Quando tua madre non ricorda più
All'inizio ti sembra normale che qualcosa si perda per strada: c'è tanta vita alle spalle - amori, lavori, figli, delusioni, soddisfazioni -e di tutto quel passato restano tracce confuse. Stupisce, certamente, che emergano dalla sua memoria particolari insignificanti: il nome…

Continue Reading

Share this Story