Rossella Boriosi

Capita che le persone mi raccontino storie. Donne, perlopiù, che a un certo punto delle loro vite sono state costrette a reinventarsi. Le loro sono storie intense, belle, di persone con tanto da dire e molto da fare e che non si riconoscono nella rappresentazione che di loro danno i media, indecisi tra Sora Lella e Belén. [mediakit]

Eurospin spiegato a chi non c’è mai stato

Eurospin spiegato a chi non c’è mai stato
- «Signora, guardi che non si potrebbero fare foto, sa» - Mi servono per un articolo - «Allora venga con me, la porto al reparto dei prodotti senza glutine. C’è più luce» Lei è Mirella F., impiegata del supermercato Eurospin…

Continue Reading

Share this Story

Cos’è l’Associazione C.L.I.O. e perché ce l’ha con voi

Cos’è l’Associazione C.L.I.O. e perché ce l’ha con voi
Le vedi e ti sembrano innocue: tacchi, rossetto, sorrisi. Non cascateci. Le ho viste in azione, le ragazze dell' Associazione C.L.I.O. - Cultura, libri, idee, opportunità e so di cosa sono capaci. Lo sanno anche gli incolpevoli avventori del centro commerciale…

Continue Reading

Share this Story

Di cosa parliamo quando parliamo di bellezza

Di cosa parliamo quando parliamo di bellezza
Il mio pensiero va alle adolescenti di oggi che sono bellissime, bellissime, belle persino nell'età fisiologicamente deputata alla bruttezza. Hanno pelli a grana fine là dove noi mamme esibivamo brufoli e punti neri, capelli lucidi e fluenti mentre noi lottavamo…

Continue Reading

Share this Story

“La bambina-fiore” – recensione

“La bambina-fiore” – recensione
Ho impiegato due giorni per avvicinarmi alla sinossi e altre sette per lasciarla decantare, per leggere il librò è bastato un pomeriggio. "La bambina-fiore" è il genere di storia che tendo a evitare: perché mi priva della possibilità di lamentarmi…

Continue Reading

Share this Story

“Le ragazze” di Emma Cline. Recensione

“Le ragazze” di Emma Cline. Recensione
«Alzai gli occhi per via delle risate, e continuai a guardare per via delle ragazze.» Quando un romanzo viene annunciato come caso editoriale non riesco a non essere prevenuta, ché per colpa di fascette dai toni iperbolici ho letto  L'eleganza del riccio…

Continue Reading

Share this Story

Donne e bellezza: così parlò Luca

Donne e bellezza: così parlò Luca
«Cosa?? Punturine sul viso? Veleni che paralizzano i muscoli? Sangue centrifugato e reiniettato? Dermaroller, cioè? Rulli a 500 aghi da passare sulla pelle del viso per renderla ricettiva a cosa!? Siete sceme.» [Scuote la testa e sospira. Rimane in silenzio.…

Continue Reading

Share this Story

Nostalgia degli anni Ottanta

Nostalgia degli anni Ottanta
Li ho incrociati mentre accompagnavo mio figlio a scuola, padre e figlia sotto lo stesso ombrello. Erano entrambi biondi - la ragazzina conservava quel biondo luminoso dell'infanzia - e indossavano giacche pesanti. Chiacchieravano tra loro nella maniera concitata di chi…

Continue Reading

Share this Story

Il costo della dislessia

Il costo della dislessia
«Sì, te la racconto volentieri l’odissea scolastica di mio figlio. A lui la diagnosi di dislessia,discalculia e disortografia è stata fatta quando aveva già 15 anni. Adesso frequenta il quarto anno delle superiori ed è tra i migliori della sua…

Continue Reading

Share this Story

“Io invece voglio farcela. Per mia figlia”

“Io invece voglio farcela. Per mia figlia”
«Ho letto con molto interesse la tua risposta alla mamma che ha scritto la lettera del suo fallimento a Severgnini. Ebbene, io voglio insegnare a mia figlia a farcela, perché sono convinta che dalle difficoltà possano nascere delle grandi storie.»…

Continue Reading

Share this Story