Rossella Boriosi

Capita che le persone mi raccontino storie. Donne, perlopiù, che a un certo punto delle loro vite sono state costrette a reinventarsi. Le loro sono storie intense, belle, di persone con tanto da dire e molto da fare e che non si riconoscono nella rappresentazione che di loro danno i media, indecisi tra Sora Lella e Belén. [mediakit]

5 modi fai-da-te per rilassarsi e recuperare energie. In casa!

Hai voglia o bisogno di rilassarti e di recuperare le energie spese fra lavoro, casa, famiglia o studio? Esistono molti modi per farlo senza spendere grosse cifre. La filosofia del massimo vantaggio col minimo sforzo si applica bene al fai-da-te e consente di regalarsi qualche coccola low-cost nel comfort della nostra stessa casa.

Ecco dunque 5 suggerimenti utili per il do-it-yourself del relax.

La respirazione

Ci sono numerose discipline olistiche che insegnano come il processo di rigenerazione parta da una semplice azione, involontaria ma necessaria: la respirazione. Respirare a pieni polmoni consente di rilassare corpo e mente e aiuta a sciogliere le tensioni accumulate nella giornata; per questo bisognerebbe farlo correttamente. Ci sono vari tipi di respirazione ma già attraverso respiri profondi e ritmati si può entrare in connessione col nostro corpo e ascoltare quanto ha da dirci – principalmente chiede di amarlo, di evitare di stressarlo e di fidarci dei segnali che ci manda.
Pratiche come lo yoga e la meditazione fanno della respirazione la loro colonna portante e sono dei preziosissimi toccasana, ma non sempre si ha la possibilità di frequentare dei corsi. Ecco allora che piccoli accorgimenti quali una stanza silenziosa e profumata da oli rilassanti, una luce soffusa e il giusto calore, consentono di immergerci nei nostri respiri e liberarci dallo stress psico-fisico. Indossiamo abiti comodi, spegniamo il cellulare e altri dispositivi che potrebbero disturbare, allontaniamo i pensieri negativi e… respiriamo.

Le coccole

Le coccole non bastano mai ed è importante regalarsene sempre qualcuna extra. Serve qualche idea? Un bel bagno caldo che rilassi la mente e sciolga tutte le tensioni accumulate durante la giornata, magari accompagnato dalla sola luce delle candele. Prima di svenire addormentate nella vasca si può pensare di applicare uno scrub così da eliminare sia le impurità che la negatività e la stanchezza che ci si sente addosso. Prima di rilassarci in vasca o di entrare in doccia si può applicare una maschera per il viso in modo che il vapore apra i pori e ottimizzi l’assorbimento dei nutrienti lasciando la pelle morbida e luminosa. Una volta asciutte e splendenti, se ci si sente particolarmente trasgressive, si può persino pensare di mettersi ai fornelli e provare qualche nuova ricetta – oppure preparare un infuso calmante o una cioccolata calda, semplicemente. Le attività manuali come colorare o lavorare il fimo come quando eravamo ragazzine sono un ottimo modo per distendersi, ma anche recuperare qualche episodio della propria serie preferita con una ciotola di popcorn e una morbida coperta possono essere tutto ciò di cui si ha bisogno. E cioccolata, ovviamente. Tonnellate di cioccolata.

La musica

Stacca la spina del cervello e collega quella dello stereo per goderti la tua playlist musicale preferita. Un buon suggerimento è quello di ascoltare qualcosa di rock per sfogarsi e dare fondo alle energie residue prima e fiondarci sul divano o sul lettone e finalmente riposare. Se però ci si sente assennate la scelta ricadrà su canzoni rilassanti che aiutino a trasmettere emozioni piacevoli e positive, facendoci cambiare il nostro punto di vista sul mondo e rendendoci ottimiste sul futuro. La musica che più di tutte aiuta davvero a lasciarsi andare è quella che riproduce i suoni della natura con eventi come la pioggia o le onde del mare. Come sempre la scelta varia a seconda del proprio gusto, e secondo me il frinire dei grilli è imbattibile!

Ballare (anche da sole!)

Ballare è una delle attività più adatte per rilassarsi perché i benefici portati dalla danza sono davvero tanto: dalle calorie bruciate che permettono di perdere qualche grammo (nella speranza che diventino prima o poi chili), al sudore che consente di eliminare le tossine nocive per il corpo. Ancora, il ballo fa bene alla mente e all’umore perché aumenta la produzione di endorfine, gli ormoni della felicità. Il ballo è di fatto un’attività fisica vera e propria anche quando fatta tra le mura della propria casa,magari in maniera scoordinata ma divertendosi. Inoltre ballare favorisce il sonno, aiutando a combattere problemi come l’insonnia o il sonno irregolare: dopo aver zompettato per un’ora almeno, sfido chiunque a svegliarsi nel mezzo della notte

La lettura

Prima di andare a dormire, invece di passare ore di fronte alla TV è preferibile concedersi un momento per la lettura di un libro. È un’abitudine questa che si sta perdendo, ed è un vero peccato: la lettura, infatti stimola l’immedesimazione e consente la fuga dalla realtà. Tuttavia è anche vero il contrario, ossia leggere consente di appropriarci di esperienze altrui così da poterle applicare anche alla nostra vita, trasformandole in una sorta di insegnamento. Infine, leggere un bel libro vuol dire anche padroneggiare meglio la lingua e, chissà, magari iniziare a coltivare un progetto personale di scrittura che possa in futuro deliziare altri lettori in cerca di consigli, avventure o semplicemente di qualche ora di svago.

Insomma, per rilassarsi e recuperare energie non serve un conto in banca a molti zeri (per quanto anche questo aiuti molto. Moltissimo.)
La propria casa e le nostre attività preferite possono essere la giusta risposta allo stress, alla stanchezza o anche solo al volersi prendere una meritata pausa dalla routine giornaliera. Come sempre, l’importante è fare qualcosa che dia piacere e che non crei ulteriori tensioni ma che faccia sorridere più di prima, con quel poco che è il nostro tanto.

Share this Story
loading...