Rossella Boriosi

Capita che le persone mi raccontino storie. Donne, perlopiù, che a un certo punto delle loro vite sono state costrette a reinventarsi. Le loro sono storie intense, belle, di persone con tanto da dire e molto da fare e che non si riconoscono nella rappresentazione che di loro danno i media, indecisi tra Sora Lella e Belén. [mediakit]

Debiti in matematica? Redooc è la risposta

Lo ricordo come fosse ieri: la professoressa che annuncia che la sedicenne avrà tre debiti – sì, tre -, io che quasi svengo, (“In che senso tre debiti!?”), i pensieri che si annodano nella mente :
“… ‘sta disgraziata!”
“Ma quindi quest’anno niente vacanze?”
“Il debito in matematica vale doppio, non lo recupererà mai!”
“E adesso dove trovo chi le dia ripetizioni?”
“.. ‘sta disgraziata!”
Professoressa – avevo chiesto allora – ma non sarebbe stato meglio bocciarla?

foto di John Schnobrich  – Unplash

Giuro che lo avrei preferito. Non solo perché mi sembrava improbabile che mia figlia recuperasse in tre mesi quello che non aveva fatto (o capito) in nove, ma perché dubitavo fortemente nella sua capacità di superare la prova di matematica. Se nelle materie letterarie era sufficiente mettersi a studiare, la matematica rappresentava uno scoglio che ricordavo insormontabile: da studentessa riuscivo a malapena a strappare la sufficienza, e solo muovendo il professore a pietà.

Ecco, nel caso abbiate figli che frequentano le scuole superiori e che dovranno affrontare gli esami a settembre per recuperare un debito in matematica, date un’occhiata a quello che può offrire loro Redooc- piattaforma scolastica digitale specializzata in materie STEM.

(se siete pessimisti riguardo la capacità del ragazzo di mantenere una buona media, o in quella del docente di trasmettere le conoscenze, Redooc offre degli sconti sino al 50% per l’utilizzo del programmi sino a 12 mesi, con un ulteriore cashback del 50% grazie a Sconti Bancoposta).

Perché un genitore dovrebbe scegliere Redooc

Innanzitutto perché, per quella che è la mia esperienza diretta di madre di rimandati, è la migliore piattaforma scolastica digitale che possiate trovare per completezza di informazioni (qui trovate le indicazioni ministeriali per ogni indirizzo scolastico e qui i corsi di recupero online), facilità di utilizzo e chiarezza espositiva. I video tutorial sono chiarissimi e vi levano dal’imbarazzo di imbastire spiegazioni su argomenti su cui si è persa la mano.
Inoltre, la piattaforma consente di avere una didattica di alto livello sempre disponibile, togliendo dall’impiccio di trovare un docente disposto a dare ripetizioni a domicilio ogni giorno, a qualsiasi ora.

E costa molto meno.

Perché uno studente delle superiori dovrebbe scegliere Redooc

Perché ripassa facilmente e in scioltezza e dopo può dedicare il resto del tempo ad amici e amori, cioè a quello che davvero interessa quando sei adolescente. Redooc permette anche al ragazzo più svogliato di chiedere spiegazioni all’infinito finché non gli saranno entrate in testa e ripetere gli esercizi senza subire sospiri di insofferenza e occhi al cielo. A un costo davvero irrisorio. Insomma ragazzo, sfrutta la possibilità per capire in fretta monomi e polinomi, così dopo potrai uscire.

Nel caso si subisca il fascino della carta, inoltre, Redooc mette a disposizione una serie di manuali sintetici ma esaustivi per l’algebra del biennio delle superiori (questo il primo, su Amazon ne trovati altri 3). Al testo è collegato l’accesso gratuito per 1 mese a tutti i contenuti delle video lezioni della sezione Superiori di Redooc

foto di Cristina Gottardi – Unplash

Com’è finita quella volta con mia figlia? Che tutta la famiglia è stata ostaggio dei suoi debiti e parte del budget destinato alle vacanze è servito a pagare le ripetizione private. Redooc mi avrebbe aiutato moltissimo, quindi date un’occhiata a quello che può offrire ai ragazzi e approfittatene: la piattaforma è utilizzabile anche da una spiaggia!

 

Share this Story
loading...