Rossella Boriosi

Capita che le persone mi raccontino storie. Donne, perlopiù, che a un certo punto delle loro vite sono state costrette a reinventarsi. Le loro sono storie intense, belle, di persone con tanto da dire e molto da fare e che non si riconoscono nella rappresentazione che di loro danno i media, indecisi tra Sora Lella e Belén. [mediakit]

Maternità e altri deliri

La scuola sta finendo, un anno se ne va: l’indimenticabile angoscia del rush finale

La scuola sta finendo, un anno se ne va: l’indimenticabile angoscia del rush finale
“L’insegnante di sostegno non è ancora arrivata: puoi rimanere in classe con me?” Devo proprio? Sì, sembra proprio che debba. Eccomi sul banco di una scuola media accanto a uno studente turbolento mentre la professoressa di matematica distribuisce i risultati…

Continue Reading

Share this Story

Come si recupera un 3 in Fisica?

Come si recupera un 3 in Fisica?
È andata comunque meglio di quella volta che chiesi alla primogenita: come pensi sia andato questo quadrimestre? “Benissimo!” aveva risposto lei “Non ho insufficienze a parte Latino, Storia, Matematica e Diritto”. Ma questo accadeva in un’epoca lontana in cui l’uso del…

Continue Reading

Share this Story

Non solo 8 marzo: la scienza, le ragazze e Redooc, storia di una mission possible

Non solo 8 marzo: la scienza, le ragazze e Redooc, storia di una mission possible
C’è questo pregiudizio, largamente condiviso tra alcuni uomini di scienza, secondo il quale le materie STEM (Scienze, Technology, Engineering and Maths) sarebbero inadatte alle donne. La pensava così il professor Strumia dell’Università di Pisa quando affermava che le donne dovessero…

Continue Reading

Share this Story

In fuga dall’infanzia

In fuga dall’infanzia
L'epifania è arrivata mentre cestinavo la newsletter di un'iniziativa dedicata ai più piccoli, un sorta di trekking urbano con tanto di animazione, giochi e merendina - insomma, una cosa che in altre epoche non avrei esitato a mettere in agenda.…

Continue Reading

Share this Story

Non voglio crescere!

Non voglio crescere!
“A cosa stai pensando?” chiede Giulio massaggiandosi l’avambraccio dolorante. Non gli rispondo subito. “Non so se riesco a spiegarlo. È che da quando sono finite le elementari ho paura di ritrovarmi grande all’improvviso senza aver avuto il tempo di capire…

Continue Reading

Share this Story

Educazione finanziaria e ragazzi: perché serve (a loro e a noi)

Educazione finanziaria e ragazzi: perché serve (a loro e a noi)
L'educazione finanziaria in Italia è la grande assente dai programmi scolastici e universitari. La rilevazione PISA (Programme for international student assessment) del 2015 ci rimanda l'immagine di un disastro: i nostri adolescenti sono all’ultimo posto tra i 13 Paesi Ocse…

Continue Reading

Share this Story

Se la matematica ti piace, a cosa serve Redooc?

Se la matematica ti piace, a cosa serve Redooc?
Cristina è brava in matematica. Non un genio, però brava. Viene iscritta al Liceo Scientifico, sezione Cambridge. “Sei sicura?” chiedono i genitori di fronte all’irremovibilità di una scelta che comporterà pomeriggi di studio e fine settimana passati a fare compiti.…

Continue Reading

Share this Story

Ho vinto i pidocchi con la forza di volontà

Ho vinto i pidocchi con la forza di volontà
Prima che spendiate cifre immorali nei prodotti dedicati allo sterminio dei pidocchi, fermatevi e leggete. Vanto un'esperienza decennale, qualcosa so. Durante gli anni della primaria, i giorni in cui le figlie non sono state infestate si possono contare sulle dita…

Continue Reading

Share this Story

Mio figlio non gioca a calcio. Sì, è un problema

Mio figlio non gioca a calcio. Sì, è un problema
Prendete un ciuffo di bambini di varia etnia, età e grandezza, metteteli assieme, shakerateli e si ignoreranno. Gettate un pallone in mezzo a loro e avrete una squadra: tutti giocano, tutti interagiscono, tutti si divertono. Tutti, tranne quel ragazzino che…

Continue Reading

Share this Story

Prove di ingresso: cosa sono e perché fanno paura (la so, la so!)

Prove di ingresso: cosa sono e perché fanno paura (la so, la so!)
Quando Lara si trovò in quinta elementare, oltre alle prove Invalsi la maestra Sandra trovò un altro spauracchio da agitare davanti agli occhi dei suoi studenti per motivarli allo studio: le prove di d’ingresso che sarebbero state somministrate loro in…

Continue Reading

Share this Story