Rossella Boriosi

Capita che le persone mi raccontino storie. Donne, perlopiù, che a un certo punto delle loro vite sono state costrette a reinventarsi. Le loro sono storie intense, belle, di persone con tanto da dire e molto da fare e che non si riconoscono nella rappresentazione che di loro danno i media, indecisi tra Sora Lella e Belén. [mediakit]

Maternità e altri deliri

L’amore bambino

L’amore bambino
Il mio amore più grande sapeva capirmi senza bisogno di parole, lo osservavo molto nel tentativo di scoprire il segreto di tanta maschia perfezione e lui osservava me. Ogni tanto mi accarezzava i capelli sussurrando "che sei bella". Non lo…

Continue Reading

Share this Story

Indagine sulla scomparsa della camporella

Indagine sulla scomparsa della camporella
Che bella la primavera! Le piante fioriscono, gli amori esplodono, i desideri assopiti riprendono vigore. Quando ero ragazza il risveglio della natura e quello dei miei ormoni andavano di pari passo, e questo era un problema: se in inverno per appartarsi…

Continue Reading

Share this Story

L’imbarazzo dei genitori di figli grandi

L’imbarazzo dei genitori di figli grandi
La incroci per strada e vi salutate in maniera distratta, abbassi persino un po' la testa come a dire vedi come sono di fretta, non posso  fermarmi a parlare. Lei comunque non ti avrebbe trattenuta. Non come una volta, quando…

Continue Reading

Share this Story

Partorire un figlio adulto

Partorire un figlio adulto
Si dice che i dolori del parto si dimentichino subito "Ché sennò ci saremmo già estinti" dice mia madre. A ogni modo non è vero, basta concentrarsi e si ricordano tutti: le doglie che aumentano di ritmo e di intensità, l'onda che…

Continue Reading

Share this Story

Il costo della dislessia

Il costo della dislessia
«Sì, te la racconto volentieri l’odissea scolastica di mio figlio. A lui la diagnosi di dislessia,discalculia e disortografia è stata fatta quando aveva già 15 anni. Adesso frequenta il quarto anno delle superiori ed è tra i migliori della sua…

Continue Reading

Share this Story

Scuola: tre mesi di vacanza sono troppi

Scuola: tre mesi di vacanza sono troppi
«Ventiquattro ore al giorno con i figli, tutti i giorni, per tre mesi. Un premio per non aver ucciso nessuno è contemplato?» Non saprei, Laura, ma nel caso spetta a me. Solo ieri ho minacciato mio figlio di morte certa se…

Continue Reading

Share this Story

L’estate prima di avere figli

L’estate prima di avere figli
Bellissima l'estate coi propri figli. Specialmente quando sono piccoli e il mondo è un'avventura tutta da scoprire: sabbia sotto i piedi, schiuma che si dissolve tra le dita, profumo dell'erba tagliata di fresco, magliette a righe. Lo stupore dei primi…

Continue Reading

Share this Story

E dopo, cosa farai?

E dopo, cosa farai?
«E dopo, quando i figli saranno cresciuti e ti ritroverai a casa da sola, che farai?» È la grande preoccupazione di mio marito, questa: sapere cosa farò di me stessa quando il nido sarà vuoto. Me lo chiede sempre, spesso…

Continue Reading

Share this Story

Sessista a mia insaputa

Sessista a mia insaputa
"Giuro, non ho ci mai capito niente. Ancora adesso ho degli incubi in cui la professoressa distribuisce gli esercizi, io li leggo e cerco una via di fuga - ma prima vengo assalita da frustrazione, panico e sentimenti di morte.…

Continue Reading

Share this Story

Redooc: la matematica è pop (ma pochi lo sanno)

Redooc: la matematica è pop (ma pochi lo sanno)
Uno dice: startupper. E vengono in mente hipster di buone intuizioni e belle speranze. Non è il caso di Chiara Burberi, comunque, fondatrice e presidente di Redooc: una donna che vanta un cursus honorum più che un curriculum, con incarichi…

Continue Reading

Share this Story