Rossella Boriosi

Capita che le persone mi raccontino storie. Donne, perlopiù, che a un certo punto delle loro vite sono state costrette a reinventarsi. Le loro sono storie intense, belle, di persone con tanto da dire e molto da fare e che non si riconoscono nella rappresentazione che di loro danno i media, indecisi tra Sora Lella e Belén. [mediakit]

Pulizie domestiche e altre piacevolezze

Se faccio uno sforzo di memoria mi sembra proprio che ci sia stato un tempo in cui mi piaceva dedicarmi alle pulizie domestiche. Mi circondavo di prodotti dai profumi improbabili, mettevo la testa in stand-by lasciando che i pensieri corressero liberi per creare connessioni casuale e produttive e procedevo. Dopo qualche ora mi svegliavo dallo stato di torpore con la casa pulita e le idee chiare sul da farsi.
Bei tempi. Credo siano finiti nel momento in cui la famiglia è cresciuta arricchendo il catalogo con un marito, due figlie adolescenti, un ragazzino in età da disastri, un gatto in muta perenne.Da quel momento la cosa mi è sfuggita di mano.

dyson-cinetic-big-ball-1

Non che le pulizie spettino a me sola, ma di sicuro né mio marito né tanto meno i figli sono cresciuti con le pattine ai piedi e la loro idea di pulito è diversa dalla mia. Così, senza che me ne rendessi conto, le faccende di casa perdevano il loro appeal diventando solo fatica, sudore e mal di schiena (e giornate passate a ricorrere Lucia – la signora che a volte mia aiuta, a volte no, spesso non si sa.)

dyson-cinetic-big-ball2

La meraviglia che compare nelle foto si chiama Dyson Cinetic Big ball AnimalPro, è la Ferrari dell’aspirapolvere ed è dotato di intelligenza propria: un aspirapolvere con filo che si comporta come se non lo fosse, scorrevole, funzionale, implacabile. Non si ribalta mai, ché il baricentro e la forma sferica (Tecnologia Self-righting e Tecnologia Ball™) gli permettono di scivolare su ogni terreno affrontando curve a gomito e frenate senza fare un plissé. È dotato di manico snodabile che consente alla spazzola un movimento di rotazione a 360° e di tutti gli accessori necessari per raggiungere gli anfratti più ostici e nascosti, incluso lo spazio sotto i sanitari sospesi – cinque centimetri di insensatezza. In ultimo, Dyson Cinetic Big Ball non richiede né sacchetti né filtro: il vacuum è dotato di un sistema di filtraggio che cattura la polvere sino a 0,3 micron e il sistema di espulsione consente di non entrare mai in contatto con il suo contenuto.
E infine: non è bellissimo?

dyson cinetic big ball-3

Certo che lo è. Talmente bello che non avevo il coraggio di aprirlo – anche perché intimorita dal design ipertecnico e dalle possibili difficoltà nel montaggio. Ma sbagliavo: l’assemblaggio si è rivelato semplice e intuitivo, così come la pulizia del contenitore in cui la polvere viene intrappolata.
È caro? Sì, parecchio. La garanzia copre cinque anni di utilizzo (così si ammortizza: ho  l’aspirapolvere sempre attaccato alla presa e devo cambiarlo ogni due anni) e la varietà degli accessori ne permette l’utilizzo anche laddove si usano altri strumenti per pulire ogni tipo di materiale e superficie, muri inclusi (sì, c’è gente che pulisce anche i muri. Sempre per via di quel problema di pattine ai piedi che ha modificato in maniera irreversibile il mio approccio ai lavori domestici. Conosco perversioni peggiori,  ma non di molto).

dyson-6

Insomma, quest’ultimo aspirapolvere resta attaccato alla presa per il pronto utilizzo esattamente come i  fratelli che lo hanno preceduto – con la differenza questo è bello, multifunzionale, versatile e efficace.

Per coloro che lo volessero provare, Dyson mette a disposizione uno sconto del 30% da utilizzare sino al 30 giugno e che può essere richiesto qui.

Questo post nasce da una vera conversazione e collaborazione con Dyson su own your conversation

Share this Story
loading...