Rossella Boriosi

Capita che le persone mi raccontino storie. Donne, perlopiù, che a un certo punto delle loro vite sono state costrette a reinventarsi. Le loro sono storie intense, belle, di persone con tanto da dire e molto da fare e che non si riconoscono nella rappresentazione che di loro danno i media, indecisi tra Sora Lella e Belén. [mediakit]

Quando il cinema si ispira alla letteratura: i libri che hanno ispirato i blockbuster più famosi

Quando scopriamo che un film famoso è stato ispirato da un romanzo, inevitabilmente viene voglia di leggere anche il libro per trovare tutte le sottili differenze tra la storia narrata dalla penna dello scrittore e quella che vediamo sul grande schermo.
Ecco alcuni libri che hanno ispirato blockbuster da record di incassi, da aggiungere subito alla propria libreria:

John Green ed il suo Colpa delle stelle, divenuto famoso grazie al film romantico

La tenera storia d’amore tra Hazel Grace Lancaster ed Augustus Waters, entrambi in lotta contro il cancro, è diventata famosa grazie al film del 2014 diretto da Josh Boone e interpretato da Shailene Woodley ed Ansel Elgort. Tuttavia il film è tratto dal romanzo di John Green, scrittore e youtuber statunitense, pubblicato nel 2012.
Esattamente come nel film, che ha incassato oltre 300 milioni di dollari in tutto il mondo, entrambi i protagonisti sono affetti da gravi forme di cancro: lei ai polmoni, lui alla gamba ormai amputata. Si incontrano ad un gruppo di sostegno per malati di cancro, diventano amici e decidono di andare in vacanza in Olanda per incontrare lo scrittore preferito di Hazel…

L’intramontabile Mary Poppins

Chi non ricorda la celebre tata che cantava “Supercalifragilistichespiralidoso” nel film disneyano del 1964? Tuttavia, Mary Poppins non è nata dal genio di Walt Disney, ma da quello della scrittrice Pamela Lyndon Travers, pubblicato per la prima volta nel 1934.

La storia della tata magica la conosciamo tutte, ci sono però alcune differenze fondamentali tra il romanzo e la sue versione cinematografica disneyana. In primo luogo la Travers descrive Mary Poppins come una signora anziana, poco avvenente e molto severa, mentre nel film la tata è interpretata dalla giovane e bellissima attrice Julie Andrews, dopo il suo debutto nei musical di Broadway.

Anche i rapporti tra Mr. e Mrs. Banks, padroni della casa in cui lavora Mary Poppins, presentano diverse differenze nel film rispetto al libro: nella storia della Travers è la moglie che prende le decisioni importanti, incluse quelle che riguardano la tata, mentre nel film questo ruolo appartiene all’uomo, con il suo carattere autoritario.

Agatha Christie e Assassinio sull’Orient Express

Il detective nato dalla penna di Agatha Christie, è stato protagonista di una nota serie TV apparsa in Italia per la prima volta nel 1990, oltre che di numerosi film di successo. Il più recente, però, è Assassinio sull’Orient Express, diretto da Kenneth Branagh e uscito al cinema nel 2017. Nei panni di Poirot c’è lo stesso Branagh, e nel cast ci sono Penelope Cruz, Willem Dafoe e Johnny Depp, oltre ad altri attori meno famosi.
Poirot si trova a Gerusalemme per risolvere un caso che interessa la Chiesa del Santo Sepolcro, ma deve tornare inaspettatamente a Londra per combattere altri criminali. Sale perciò sull’Orient Express, in compagnia dell’amico Bouc. Sul treno, si imbatte nel trafficante di opere d’arte Samuel Ratchett, e si trova a dover svelare il mistero del suo assassinio.

L’Agente 007 e le avventure di Casino Royale

Tutti conoscono 007 e le sue avventure al casinò di Montenegro, narrate nel popolare film del 2006 intitolato Casino Royale. Pochi sanno, però, che il film è stato ispirato dall’omonimo romanzo di Ian Fleming, pubblicato nel 1953 e ad oggi uno tra i libri più famosi che parlano del mondo del gioco. Il film è il primo in cui l’attore Daniel Craig interpreta James Bond, ed è stato diretto da Martin Campbell. Il film ritrae un Bond giovane ed inesperto, fresco di licenza “doppio zero”, alla caccia di un banchiere coinvolto in diversi attentati terroristici, Le Chiffre. Per sconfiggere Le Chiffre, 007 decide di metterlo in ginocchio facendolo perdere a poker, nel piccolo Casino Royale di Montenegro.

La storia strappalacrime di #ScrivimiAncora

Questa commedia sentimentale, uscita al cinema nel 2014 e diretta da Christian Ditter, si basa su un romanzo di Cecelia Ahern del 2005. Racconta la storia di Alex e Rosie, che sono migliori amici da sempre, e che finiscono per scambiarsi un bacio da ubriachi il giorno del diciottesimo compleanno di Rosie.
Rosie, però, è attratta da Greg, il belloccio della scuola, e Alex ha una relazione poco definita con Bethany. Poco dopo, Alex parte per l’America, così i due si trovano ad essere separati, ma continuano a tenersi in contatto con tenere lettere, sms ed email. Come finirà?

“The Handmade tale” di Margaret Atwood

In un mondo devastato dalle radiazioni atomiche, gli Stati Uniti sono divenuti uno Stato totalitario, basato sul controllo del corpo femminile. Difred, la donna che appartiene a Fred, ha solo un compito nella neonata Repubblica di Galaad: garantire una discendenza alla élite dominante. Il regime monoteocratico di questa società del futuro, infatti, è fondato sullo sfruttamento delle cosiddette ancelle, le uniche donne che dopo la catastrofe sono ancora in grado di procreare. Ma anche lo Stato più repressivo non riesce a schiacciare i desideri e da questo dipenderà la possibilità e, forse, il successo di una ribellione.
Divenuto serie televisiva vincitrice di 9 Emmy Awards e 2 Golden Globe, il libro andrebbe reso lettura obbligatoria a partire dai 16 anni.

E per tutte le riduzioni cinematografiche menzionate e per quelle che non lo sono state, vale la medesima domanda: Meglio il libro o il film?

Share this Story
loading...