Rossella Boriosi

Capita che le persone mi raccontino storie. Donne, perlopiù, che a un certo punto delle loro vite sono state costrette a reinventarsi. Le loro sono storie intense, belle, di persone con tanto da dire e molto da fare e che non si riconoscono nella rappresentazione che di loro danno i media, indecisi tra Sora Lella e Belén. [mediakit]

Quello che le donne dicono

Il lusso e io

Il lusso e io
Il tizio seduto accanto a me è l'hipster che t'aspetti - barba quadrata, ciuffo laccato, tatuaggi -, indossa braghe a scacchi su Church's bicolori ed è molto, molto deluso. Mi aspettavo almeno un milione di pounds, miagola al telefono, e…

Continue Reading

Share this Story

Invidia (“parli solo per”)

Invidia (“parli solo per”)
Non c'è alcun gusto nel parlare male verso chi è messo peggio di noi, tanto vale sparlare di chi ha qualcosa in più. Monica Bellucci, ad esempio, che recita in serbo - matronale e splendida - nell'ultimo film di Emir…

Continue Reading

Share this Story

Macron, un ragazzo di trentanove anni

Macron, un ragazzo di trentanove anni
Viviamo in un paese per vecchi immarcescibili, gente che a ottanta-e-più anni diventa Presidente, senatore, segretario di partito, tiene aziende alle redini. Un Paese nel quale un cinquantenne può essere definito "un giovane imprenditore", dove non è mai troppo presto per…

Continue Reading

Share this Story

Di cosa parliamo quando parliamo di bellezza

Di cosa parliamo quando parliamo di bellezza
Il mio pensiero va alle adolescenti di oggi che sono bellissime, bellissime, belle persino nell'età fisiologicamente deputata alla bruttezza. Hanno pelli a grana fine là dove noi mamme esibivamo brufoli e punti neri, capelli lucidi e fluenti mentre noi lottavamo…

Continue Reading

Share this Story

Donne e bellezza: così parlò Luca

Donne e bellezza: così parlò Luca
«Cosa?? Punturine sul viso? Veleni che paralizzano i muscoli? Sangue centrifugato e reiniettato? Dermaroller, cioè? Rulli a 500 aghi da passare sulla pelle del viso per renderla ricettiva a cosa!? Siete sceme.» [Scuote la testa e sospira. Rimane in silenzio.…

Continue Reading

Share this Story

Nostalgia degli anni Ottanta

Nostalgia degli anni Ottanta
Li ho incrociati mentre accompagnavo mio figlio a scuola, padre e figlia sotto lo stesso ombrello. Erano entrambi biondi - la ragazzina conservava quel biondo luminoso dell'infanzia - e indossavano giacche pesanti. Chiacchieravano tra loro nella maniera concitata di chi…

Continue Reading

Share this Story

La mamma-lavoratrice e il marito che aiuta

La mamma-lavoratrice e il marito che aiuta
La  lettera della mamma lavoratrice pubblicata lo scorso 22 settembre ne La 27esima ora ha totalizzato, al momento in cui scrivo, più di centomila condivisioni, e la sua viralità è stata  interpretata come segnale di un sentimento condiviso di stanchezza ed esasperazione. La verità è…

Continue Reading

Share this Story

Sono in menopausa (ma non è colpa mia)

Sono in menopausa (ma non è colpa mia)
«Dottore, credo di essere incinta.» Seduta nello studio del dottor Debernardi, trovo finalmente il coraggio di dar voce ai miei timori. Non ho un’aria felice, sono invece sgomenta, incredula, terrorizzata. Dopo tre figli sento di non avere più la forza…

Continue Reading

Share this Story

Cosa pensano le donne della lettera di Andrea Severini

Cosa pensano le donne della lettera di Andrea Severini
«Leggendo la lettera che Andrea Severini ha scritto per la moglie Virginia Raggi non ho potuto fare a meno di pensare a quando Sandra Bullock vinse l'Oscar e dopo soli 10 giorni si scoprì che il marito la cornificava con…

Continue Reading

Share this Story

Sessista a mia insaputa

Sessista a mia insaputa
"Giuro, non ho ci mai capito niente. Ancora adesso ho degli incubi in cui la professoressa distribuisce gli esercizi, io li leggo e cerco una via di fuga - ma prima vengo assalita da frustrazione, panico e sentimenti di morte.…

Continue Reading

Share this Story