Rossella Boriosi

Capita che le persone mi raccontino storie. Donne, perlopiù, che a un certo punto delle loro vite sono state costrette a reinventarsi. Le loro sono storie intense, belle, di persone con tanto da dire e molto da fare e che non si riconoscono nella rappresentazione che di loro danno i media, indecisi tra Sora Lella e Belén. [mediakit]

Archives

«Se non hai figli, non puoi capire»

«Se non hai figli, non puoi capire»
L'ultima in ordine di tempo è stata la giornalista Elisabetta Ambrosi dalle pagine de Il Fatto Quotidiano, commentando l'orrendo delitto di Cisterna di Latina in cui un padre ha tolto la vita alle sue due figlie e tentato di ucciderne…

Continue Reading

Share this Story

L’ultima volta che ho avuto sedici anni

L’ultima volta che ho avuto sedici anni
Qual è il momento a partire dal quale si può dire che è iniziata l’adolescenza? Dipende. Quella di Eva è cominciata nel momento stesso in cui mi venne posata sulla pancia, appena nata, e lei mosse le prime accuse osservandomi…

Continue Reading

Share this Story

Le bugie della maternità: una guida ragionata

Le bugie della maternità: una guida ragionata
Quando ero piccola mia madre mi spediva a letto verso le sette di sera, un orario rispettato da molte famiglie nordeuropee ma che per un ragazzino italiano significava rinunciare all'ora più bella, specie in estate: quando mi coricavo, fuori c'era…

Continue Reading

Share this Story

La mamma ventenne

La mamma ventenne
Una di loro è senz'altro la madre, solo non capisco chi: se la ragazza col bikini giallo e i capelli rasati o la sua amica con i ricci castani. La bambina non deve avere più di tre anni,  sta in…

Continue Reading

Share this Story

Mamme in Parlamento – la visione di Silvia Tropea

Mamme in Parlamento – la visione di Silvia Tropea
Silvia Tropea, avvocato matrimonialista e co-founder del magazine GenitoriCrescono, è tra coloro che parteciperanno all'incontro tra mamme della rete e Istituzioni - in calendario il prossimo 6 giugno in Parlamento - allo scopo di spiegare cosa significhi essere mamma oggi…

Continue Reading

Share this Story

L’imbarazzo dei genitori di figli grandi

L’imbarazzo dei genitori di figli grandi
La incroci per strada e vi salutate in maniera distratta, abbassi persino un po' la testa come a dire vedi come sono di fretta, non posso  fermarmi a parlare. Lei comunque non ti avrebbe trattenuta. Non come una volta, quando…

Continue Reading

Share this Story

E dopo, cosa farai?

E dopo, cosa farai?
«E dopo, quando i figli saranno cresciuti e ti ritroverai a casa da sola, che farai?» È la grande preoccupazione di mio marito, questa: sapere cosa farò di me stessa quando il nido sarà vuoto. Me lo chiede sempre, spesso…

Continue Reading

Share this Story