Rossella Boriosi

Capita che le persone mi raccontino storie. Donne, perlopiù, che a un certo punto delle loro vite sono state costrette a reinventarsi. Le loro sono storie intense, belle, di persone con tanto da dire e molto da fare e che non si riconoscono nella rappresentazione che di loro danno i media, indecisi tra Sora Lella e Belén. [mediakit]

Tasselli Cashmere, tra tradizione e innovazione

Non si può capire un prodotto senza conoscere il contesto nel quale viene creato.
La maglieria Tasselli nasce a Bevagna: una manciata di abitanti per uno dei Borghi più belli d’Italia, Bandiera Arancione incastonata tra colline, boschi e acque. Un territorio in cui si la Grande Storia si intreccia da millenni con le storie dei suoi abitanti, lasciando ovunque tracce del proprio passaggio: dagli antichi Umbri ai Romani, dai Longobardi allo Stato Pontificio, dai Guelfi del Barbarossa alle Signorie. Pietre bianche, torrenti, boschi di querce e campi punteggiati di piccole chiese romaniche, torrioni, mura, polle d’acqua: i misteriosi territori delle Sibille.

tasselli-cashmere
tasselli-cashmere-2

Ecco, adesso sapete dove nasce il cashmere Tasselli: dall’intreccio della Grande Storia nelle piccole storie. Quella di Tasselli Cashmere è costruita sul recupero e la valorizzazione delle competenze custodite in Umbria nei piccoli laboratori domestici. È lì che, alla fine degli anni Sessanta, Renzo Tasselli ha scovato le maestranze specializzate nella maglieria calata e non tagliata di tradizione umbra. Una manodopera abile che dalla cultura contadina ha imparato a non sprecare e dunque a lavorare con cura i filati.

tasselli-cashmere-signora-al-lavoro
tasseli-cashmere-filati

Qualità, tradizione. Ma ora, soprattutto..

tasselli-cashmere-damien
tasselli-damien
.. innovazione. Il ragazzo della foto è l’artista Damien Ajavon, autore della collezione “Sciarpe d’autore”: venti pezzi unici che Damien realizza davanti a noi in un complesso gioco di miscele, nodi e colori. “Sono affascinato dalla natura e dalle sfumature di colore che riesce a creare” spiega mixando italiano, inglese e francese. “Gli stessi che cerco di portare sui filati”.
Il risultato è un prodotto unico, contemporaneo e irripetibile.

“Ogni anno affidiamo a un artista la produzione di un numero limitato di sciarpe: una sorta di staffetta che consente di rinnovare la nostra offerta di pezzi unici e speciali.” spiegano i fratelli Diego Maria e Domenico Tasselli, titolari dell’azienda Tasselli Cashmere “Quest’anno abbiamo voluto Damien in squadra. Ci ha colpito la sua spontaneità, l’entusiasmo e la capacità di declinare i nostri filati in modo fresco e vivace dipingendoli a mano uno a uno. A dispetto della lunga tradizione dell’azienda a Tasselli Cashmere piace stupire, innovare, sperimentare. Lo scorso settembre a Milano, durante Expo 2015, abbiamo giocato non solo con materiali ma con i suoni: il ritmo cadenzato e ipnotico delle macchine in azione è stato inserito in una performance live in cui luci e musica hanno dato vita a una performance piena di suggestioni. Un gesto per noi così naturale e ordinario, qual è la filatura, è diventato arte lasciando gli spettatori mesmerizzati.

E se un lettore volesse acquistare i vostri capi d’autore?

“Può farlo online dal nostro sito e presso gli showroom della Tasselli Cashmere a Bevagna in C.so Matteotti, 81 e Spoleto, Via Palazzo dei Duchi, 17″

tasselli-sciarpe-1
tasselli-sciarpe-3

Share this Story
loading...